Powered by Blogger.

Archivio blog

Search

venerdì 31 gennaio 2014

Un giorno qualunque nel centro di identificazione ed espulsione di Pian del Lago a Caltanissetta.


Trattamenti inumani e degradanti. Immagini eloquenti. Questo quello che succede dopo i tentativi di fuga. Ed i tentativi di fuga dai CIE siciliani ancora aperti, sono quotidiani. Immagini che confermano tante denunce che sono rimaste solo racconto per paura di ritorsioni. Continueranno a dire che tutto va nel migliore dei modi, ed a preparare le visite "guidate" per i parlamentari. La realtà è questa.

http://www.youtube.com/watch?v=8Rc8XOZhAMg&oref=http%3A%2F%2Fwww.youtube.com%2Fwatch%3Fv%3D8Rc8XOZhAMg&has_verified=1

0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro