Powered by Blogger.

Archivio blog

Search

lunedì 24 febbraio 2014

Accoglienza ancora allo sbando nella tendopoli di Messina stracolma di migranti sbarcati dalle navi militari di Mare Nostrum


Adesso dopo le tensostrutture, come quella di Porto Empedocle che hanno dovuto chiudere, c'è anche il "Palatendopoli", come lo definisce il giornalista, una tendopoli in un campo di baseball acquitrinio alle spalle di un palazzetto dello sport. Condizioni indegne di accoglienza. Trattamenti disumani e degradanti. pessime condizioni sanitarie ed igieniche. Nessuna informazione legale e smistamento ad altre strutture senza avvio di alcuna procedura amministrativa.
Un disastro derivante dall'affidamento dei poteri decisionali in materia di accoglienza alle prefetture, in base alla legge Puglia del 1995. Una legge da abrogare al più presto. I migranti che la missione Mare Nostrum sbarca ad Augusta vanno avviati verso veri centri di accoglienza, con i soldi che stanno girando ne avrebbero potuto attivare diversi, ed invece siamo ancora a notizie come questa...

http://www.gds.it/gds/edizioni-locali/messina/dettaglio/articolo/gdsid/323574/

0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro