Powered by Blogger.

Archivio blog

Search

giovedì 6 febbraio 2014

Decine di minori non accompagnati alloggiati da una settimana in una palestra ad Augusta (Siracusa). Proteste per la mancata fruizione della palestra.


Non si protesta perchè trattengono decine di minori non accompagnati egiziani in una palestra che non è neppure adatta per essere un centro di prima accoglienza, ma si protesta perchè la presenza di questi minori impedisce la fruizione dei servizi normalmente erogati da questa palestra. Forse dopo il rimpatrio degli adulti egiziani, che però erano, in parte, anche minori perchè in Egitto la maggiore età si consegue al compimento del 21 anno, e questo conta come divieto di espulsione per i minorenni, che vanno considerati tali in base alla loro legge nazionale, si attende adesso che qualcuno accerti la "maggiore età" anche di quelli rimasti ad Augusta, in modo da riempire il prossimo volo charter di rimpatrio collettivo, da Catania al Cairo.

giornaledisiracusa.it


0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro