Powered by Blogger.

Archivio blog

Search

giovedì 6 febbraio 2014

Mentre stanno per essere sbarcati ad Augusta oltre mille profughi, dopo le preidentificazioni a bordo delle navi, riesplode la protesta nel CARA di Mineo


Dopo oltre due giorni dal salvataggio, ha finalmente termine la crociera a scopo di identificazione ed indagine inflitta ai migranti salvati ieri nelle acque a sud di Lampedusa. Altri pulmann che partiranno verso tante destinazioni, a seconda delle scelte discrezionali della Questura che in modo ormai evidente tende ad isolare gli egiziani ai fini del rimpatrio immediato, ed i gambiani per negare loro il diritto di asilo ed esporli dunque al rischio di un respingimento differito, grazie anche agli accordi bilaterali di riammissione che l'Italia sta rinforzando con diversi paesi tra i quali il Gambia.

http://ctzen.it/

0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro