Powered by Blogger.

Archivio blog

Search

lunedì 28 aprile 2014

Augusta (Siracusa). Ancora un allarme per i minori stranieri non accompagnati alloggiati in un centro di prima accoglienza inadeguato.Mancano anche i mediatori culturali.


A lanciare il grido d’allarme è don Giuseppe Mazzotta, il parroco di Augusta che gestisce la rete di volontari all’interno delle scuole “Verdi” dove si trovano 150 ragazzini senza genitori, provenienti dal Mali, Nigeria, Eritrea e dopo lo sbarco di ieri anche dall’Egitto.
"Non ci sono invece i mediatori culturali che affiancano i medici: “Qui non ho supporto da nessuno. Devo cavarmela con il mio inglese. L’altro giorno un ragazzo del Mali si è sentito male, ho chiesto aiuto a un ragazzo del suo stesso paese per risolvere il problema. E’ difficile comunicare con loro”.

E poi qualcuno si stupisce se i minori stranieri non accompagnati fuggono da strutture come queste, abbandonati senza informazioni e senza mediatori, in locali fatiscenti.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2014/04/24/news/immigrati-84391173/

0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro