Powered by Blogger.

Archivio blog

Search

mercoledì 23 aprile 2014

Protesta del SILP CGIL di Ragusa per le indegne condizioni di accoglienza a Pozzallo ed a Comiso


Lo dice anche un sindacato di polizia : Non vogliamo più sentir parlare di emergenza"

" Nello pseudo-centro alle porte di Comiso siamo letteralmente accampati all’aperto. E al Centro di Pozzallo, ad esempio, abbiamo chiesto alcuni interventi di miglioramento ai locali nei quali lavoriamo. Lavori che non sono stati eseguiti, nonostante la notevole somma – si parla di circa 150.000 euro – che è stata spesa dall’inizio di quest’anno per migliorare il Centro".

 http://www.radiortm.it/2014/04/23/silp-cgil-ancora-sbarchi-a-pozzallo-non-vogliamo-piu-sentir-parlare-di-emergenza/

http://www.gds.it/gds/edizioni-locali/ragusa/dettaglio/articolo/gdsid/339154/

0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro