Powered by Blogger.

Archivio blog

Search

venerdì 20 giugno 2014

In Egitto continuano arresti arbitrari e deportazioni di profughi siriani e palestinesi. Aprite corridoi umanitari.



Un'appello che nessuno ha ascoltato. Migliaia i siriani arrestati in Egitto anche donne e bambini. Oggi la giornata del rifugiato la ricordo cosi'. 
La comunita' internazionale e l' Unione Europea devono costringere l' Egitto a rispettare i diritti dei profughi. Ed aprire finalmente corridoi umanitari per saltare i paesi di transito dove si violano i diritti umani e comandano le organizzazioni criminali.

http://www.amnesty.org/en/news/egypt-end-deplorable-detention-and-deportation-refugees-syria-2013-10-17

http://sverigesradio.se/sida/artikel.aspx?programid=2054&artikel=5683011

http://www.dcmediagroup.us/2014/03/04/activist-medea-benjamin/

0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro