Powered by Blogger.

Archivio blog

Search

lunedì 15 settembre 2014

Ancora una strage di migranti in acque libiche. Silenzio dalle autorità italiane, nessuno ha visto e sentito. E Frontex Plus non è neppure arrivato. Nave Diciotti della Guardia Costiera verso Brindisi con 600 naufraghi.




ENNESIMA STRAGE DI MIGRANTI IN LIBIA DAVANTI LE COSTE DI TAJOURA ALLA PERIFERIA EST DI TRIPOLI. PARLA LA GUARDIA COSTIERA LIBICA.  CENTINAIA I MORTI, IN PREVALENZA SUBSAHARIANI. IL MARE NON E' STATO MAI COSI' CALMO, EPPURE I BARCONI AFFONDANO. DEVE ESSERE SUCCESSO QUALCOSA CHE SFUGGE, O VIENE NASCOSTO.

 http://www.aljazeera.com/news/middleeast/2014/09/hundreds-feared-dead-as-boat-sinks-off-libya-2014914214519526526.html

LE AUTORITA' ITALIANE CONTINUANO A TACERE. COMUNQUE MARE NOSTRUM SEMBRA GIA' RITIRATO PIU' A NORD. E FRONTEX PLUS NON E' ANCORA ARRIVATO. NESSUNA NOTIZIA SUL MANDATO CHE AVRANNO LE OPERAZIONI TRITON.

http://www.theguardian.com/world/2014/sep/15/libya-migrants-boat-tripoli-disaster-eu

 http://www.repubblica.it/cronaca/2014/09/14/news/affonda_barcone_a_largo_della_libia_ci_sono_vittime-95772900/?ref=HRER1-1

http://notizie.tiscali.it/esteri/feeds/14/09/15/t_02_20140915_000005.html?esteri

Il 12 luglio scorso si era verificata un'altra strage proprio nello stesso luogo, alla periferia est di Tripoli. Da Zuwara non si parte più. Già, erano migranti "illegali".

http://www.libya-today.com/12-dead-illegal-immigrants-found-off-libya-coast-on-tajoura-beach/

Il governo libico alloggia su un traghetto... che non affonda... per ora almeno.Si combatte a Bengasi.

http://notizie.tiscali.it/esteri/feeds/14/09/15/t_01_2014-09-15_1151111740.html?esteri

http://notizie.tiscali.it/esteri/feeds/14/09/15/t_01_2014-09-15_1151111785.html?esteri

NAVIGA VERSO BRINDISI NAVE DICIOTTI DELLA GUARDIA COSTIERA ITALIANA CON 600 NAUFRAGHI A BORDO RECUPERATI IN TRE DISTINTE OPERAZIONI DI SALVATAGGIO. ARRIVERA' IN PORTO IN GIORNATA.

http://notizie.tiscali.it/cronaca/feeds/14/09/15/t_01_2014-09-15_1151111288.html?cronaca

INTANTO SONO ARRIVATI A POZZALLO I NAUFRAGHI RACCOLTI MOLTO PIU' A NORD DALLA NAVE COMMERCIALE PEGASUS, CON LA SCORTA DI UN MEZZO DELLA GUARDIA DI FINANZA.

 http://www.corrierediragusa.it/articoli/cronache/pozzallo/27665-sbarcati-386-migranti-a-pozzallo-nuova-tragedia-a-malta.html

LA PEGASUS, DA GIORNI IN NAVIGAZIONE NEL CANALE DI SICILIA CON CENTINAIA DI PROFUGHI A BORDO DOVREBBE AVERE SBARCATO A TERRA I NAUFRAGHI.
COSA E' SUCCESSO DAVVERO A BORDO, PER CHIEDERE L'INTERVENTO DI UN MEZZO DELLA GUARDIA DI FINANZA IN ACQUE INTERNAZIONALI ?


0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro