Powered by Blogger.

Archivio blog

Search

domenica 1 febbraio 2015

La Grecia non è un paese sicuro per richiedenti asilo. La conferma in un rapporto dell'UNHCR. Le riammissioni Dublino vanno bloccate. Quando cambierà ?


Adesso tocca alla Grecia chiudere i centri di detenzione per richiedenti asilo, come chiedeva Siryza già nel 2013, dotandosi di una legislazione e di prassi conformi alle direttive europee sul diritto di asilo, e tocca all'Italia sospendere subito le riammissioni dai porti dell'Adriatico " con affido al comandante" dei traghetti, che riportano ogni anno verso Patrasso ed Igoumenitsa centinaia di migranti provenienti dalla Siria, dall'Afghanistan, dall'Irak e dal Pakistan. Persone che avrebbero diritto ad esere accolte in Europa senza restare bloccate in un paese che non riconosce loro alcun diritto.

http://www.refworld.org/docid/54cb3af34.html

http://www.scoop.co.nz/stories/WO1502/S00004/un-refugee-agency-commends-greece-on-asylum-reforms.htm

http://www.mediciperidirittiumani.org/espulsioni-collettive-cedu-condanna-italia-grecia/

Anche Tsipras nel 2001, prima del G8 a Genova è stato vittima di un respingimento collettivo da Ancona.

http://www.giustizia.it/giustizia/it/

La frontiera dell'Evros, dove il precedente governo greco, con l'attuale Commissario all'immigrazione Avramopoulos come ministro, ha ordinato la costruzione di un muro. Una frontiera che uccide.

 L'ultima vittima, un papà siriano che muore ed una bambina che rimane sola, tra le sue braccia, all'interno di un casolare vicino alla frontiera dell'Evros.

https://www.youtube.com/watch?v=4pJ-Cm9hAkc&feature=share

 http://cinquantamila.corriere.it/storyTellerArticolo.php?storyId=54aa74febf0e1

E l'Unione Europea pensa solo a rinforzare Frontex... l'unico problema è controllare le frontiere, non salvare vite umane.

http://www.lastampa.it/2015/01/05/italia/cronache/frontex-pi-solido-e-asilo-europeo-il-piano-ue-per-limmigrazione-zkr2HYXKKGsymZjXbl6P7L/pagina.html

Ancora poche speranze per i potenziali richiedenti asilo siriani intrappolati in Grecia.

http://www.aljazeera.com/indepth/features/2015/01/reprieve-syrian-refugees-stranded-greece-150122120816791.html

E dopo un anno si deve ancora fare giustizia sulla strage di Farmakonisi, chiarendo il ruolo di Frontex.

http://dirittiefrontiere.blogspot.it/2015/01/ad-un-anno-dalla-tragedia-di.html

Cosa ci possiamo attendere adesso dal nuovo governo greco ?

http://www.thepressproject.net/article/72249/What-Greeces-New-Government-Mean-For-Migration-Policy

http://www.sbilanciamoci.info/Sezioni/alter/Grecia-grande-vittoria-e-incertezze-28177

0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro