Powered by Blogger.

Search

lunedì 30 marzo 2015

Frontex si compiace degli arresti effettuati durante l'operazione "Mos maiorum" e si prepara al lancio dell'operazione "Amberlight 2015". La deriva sicuritaria produce soltanto clandestinità e sfruttamento.


Frontex prosegue con la sua campagna mediatica volta a dimostrare l'efficacia degli interventi repressivi realizzati con la cd. cooperazione operativa delle forze di polizia, anche in collaborazione con le polizie degli stati dai quali i migranti continuano a fuggire. I voli congiunti di ritorno funzionano a tutto regime, ma di azioni di salvataggio non se ne sente parlare. Anche se poi qualcuno a Bruxelles indica tra le statistiche di Frontex le azioni di salvataggio condotte dalla Guardia Costiera italiana.

http://frontex.europa.eu/operations/return/

Sembra quasi che si vogliano legittimare le politiche ed i partiti che in Europa stanno costruendo sulla cd. "lotta all'immigrazione illegale" il loro sucecsso elettorale.
A chi serve una comunicazione basata solo sugli allarmi ? Poi, anche quando si frena, il danno è già fatto.

http://www.repubblica.it/solidarieta/immigrazione/2015/03/06/news/frontex_da_500mila_a_1_milione_pronti_a_partire_dalla_libia-108914311/

http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2015/03/06/immigrazione-frontexfino-a-1-mln-pronti-a-partire-da-libia_bd21f87b-9343-4724-b6ec-cf5f67df41df.html

http://www.corriere.it/esteri/15_marzo_07/capo-frontex-allarme-eccessivo-senza-nessuna-prova-568d4a30-c492-11e4-ab5e-6baf131e67e8.shtml

Eppure i dati reali agli "esperti" di Frontex non mancano. Basta andare a vedere sul sito dell'agenzia.

http://frontex.europa.eu/assets/Images_News/Illegal_border_crossing_routes_February__2015.pdf

 Adesso i vertici di Frontex sembrano rimpiangere l'operazione Mare Nostrum, che a suo tempo avevano tanto criticato. E rilanciano una nuova operazione di sicurezza in territorio europeo, Amberlight 2015, sulle orme di Mos maiorum del 2014.

http://www.internazionale.it/opinione/francesca-spinelli/2015/03/30/unione-europea-immigrazione

 http://www.abuondiritto.it/it/component/tags/tag/580-amber-light-2015.html

http://www.statewatch.org/news/2015/mar/eu-overstayers-smart-borders.htm

Altre due settimane di controlli straordinari, in questo caso soprattutto ai danni dei cd. overstayers, ( rimasti in Italia dopo la scadenza dei visti o dei permessi di soggiorno), che non cambieranno niente.


 "The EU’s border agency Frontex described a 14-day operation between EU law enforcement agencies as a success, after thousands of arrests of undocumented migrants and overstayers at EU points of entry and shared borders offered an insight into human trafficking trends.  ‘Mos Maiorum’ saw over 20,000 police officers staking out border crossings, railway stations, bus depots, and highways throughout Europe, effecting a total of 19,234 arrests of undocumented migrants".

 http://www.maltatoday.com.mt/news/national/51258/eus_14day_police_operation_confirms_mare_nostrums_necessity#.VRmx-VIcRsd

Le teste d'uovo della sicurezza sono allo sbando, un giorno reclamano la chiusura dell'operazione Mare Nostrum, perchè otterrebbe l'effetto attrattivo di fare arrivare in Europa troppe persone ( vive), subito dopo la chiusura lamentano che l'immigrazione, che loro continuano a definire "illegale" , cresce proprio a seguito della fine dell'operazione. Anche in Italia polizia e magistrati osservano che, con la fine dell'operazione Mare Nostrum, diventa più difficile scoprire gli scafisti a bordo dei barconi. Sulle navi militari che continuano ad effettuare salvataggi in mare, anche in acque internazionali, di fronte alla costa libica, non ci sono più gli agenti di polizia inviati dal Ministero dell'interno per le "preidentificazioni" e per la ricerca degli scafisti.

http://catania.gds.it/2015/03/15/immigrazione-il-procuratore-di-catania-mare-nostrum-era-meglio-di-triton_326966/

Intanto la clandestinità e lo sfruttamento dei migranti dilagano, fanno troppo comodo, e le operazioni di polizia, che durano qualche settimana, servono solo a tranquillizzare l'opinione pubblica ed a sancire le forme più estreme, sperimentate sui migranti, di sfruttamento neo-schiavistico sul quale si basa l'economia europea in questa fase di crisi. Magari potrebbero utilizzare tanto spreco di risorse per andare a verificare il rispetto della legge nei luoghi di frontiera, dove i migranti vengono respinti con modalità illegali, e nei centri di accoglienza, nei quali, malgrado le inchieste penali, continuano a decidere, anzi a comandare, sempre gli stessi enti gestori.

http://espresso.repubblica.it/attualita/2015/02/26/news/gestione-dei-centri-di-accoglienza-l-impero-della-misericordia-da-isola-capo-rizzuto-a-lampedusa-1.201451

Sui respingimenti illegali... interviene la Corte di Cassazione, ma migliaia di persone vengono respinte tutti i giorni senza potersi avvalere dei diritti di difesa e del diritto al ricorso.

http://www.studiocataldi.it/news_giuridiche_asp/news_giuridica_17958.asp




0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro