Powered by Blogger.

Archivio blog

Search

giovedì 9 luglio 2015

Profughi siriani continuano a morire per raggiungere la Grecia. Violenze ed abusi sulla rotta balcanica, mentre a Bruxelles si discute solo del debito degli stati.

Ancora morti e dispersi nelle acque tra la Turchia e la Grecia. Ma la crisi economica e la possibile uscita della Grecia dall'euro, macinano anche questa notizia e rimangono nell'ombra anche i nuovi percorsi di ingresso dei migranti in Europa attraverso la rotta balcanica.

http://video.repubblica.it/le-inchieste/profughi-la-rotta-balcanica-che-passa-tra-le-ferite-della-ex-jugoslavia/205788/204882

 E la Turchia si prepara ad una nuova ondata di profughi dalla Siria. Una tragedia della quale non si intravede ancora l'atto finale in assenza di canali legali di ingresso in Europa. Le 20.000 persone che in due anni sarebbero autorizzate ed entrare legalmente in Europa sono una provocazione rispetto ad un numero cento volte superiore di persone che avrebbero il diritto di fare valere la protezione internazionale ( asilo o protezione sussidiaria) in un qualunque stato europee, con il riconoscimento reciproco degli status di protezione. La sola Turchia continua a prendere in carico, dai con fini con la Siria, oltre trentamila profughi al mese, se pensiamo anche ai milioni di profughi ospitati da stati iccoli come la Giordania e il Libano, in Europa non arriva davvero nessuno, o quasi.

http://www.brookings.edu/blogs/order-from-chaos/posts/2015/07/08-turkey-syrian-refugees-kirisci-ferris
                                             
  http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/In-Turchia-quasi-15000-arrivi-nelle-ultime-due-settimane-polizia-turca-usa-idranti-e-colpi-in-aria-per-impedire-ingresso-dei-profughi-siriani-51e76f60-486f-4fef-bf32-f13e08064be7.html                   

 Preparano le tende ma sbarrano la frontiera          
http://the-archipelago.net/2015/07/05/lucie-bacon-collecting-migrant-experiences-at-the-walls-of-the-european-union/

https://www.linkedin.com/pulse/rotta-dei-balcani-linferno-profughi-tra-pestaggi-e-leonardo-cavaliere

Tra quelli che tentano il passaggio via mare dalla costa greca alla costa turca, vicinissime, c'è chi muore ancora annegato. Il mare Egeo non perdona ed alle bonacce si alternano brevi ma intensi temporali. Del resto le barchette che usano i migranti sono sempre inadeguate, rispetto al numero delle persone che caricano. E si rischia di morire, o si muore, anche quando si cade nelle mani dei trafficanti in Libia, soprattutto nei porti di imbarco. Una  disobbedienza agli ordini può costare anche un volo dal balcone.

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/catania/cronaca/15_luglio_07/non-avevamo-soldi-gli-scafisti-ci-hanno-spinto-quarto-piano-c9fbd090-2491-11e5-b87f-5200726ba602.shtml

http://www.independent.co.uk/news/world/europe/one-dead-and-eighteen-migrants-missing-as-boat-sinks-off-coast-of-greece-10374019.html

http://greece.greekreporter.com/2015/07/08/immigrants-and-refugees-scramble-over-food-on-greek-island-of-lesvos/

http://www.maannews.com/Content.aspx?ID=766394

http://www.brookings.edu/blogs/order-from-chaos/posts/2015/07/08-turkey-syrian-refugees-kirisci-ferris

 Le dichiarazioni del ministro greco della difesa, dimostrano chi si è imbarcato Tsipras nel governo, le stesse minacce di Gheddafi nel 2008...

http://www.independent.co.uk/news/world/europe/greece-threatens-to-unleash-wave-of-migrants-on-the-rest-of-europe-including-isis-jihadists-10097432.html

E si muore anche sulla rotta balcanica, o si viene abusati dai trafficanti, intanto anche l'Austria, dopo l'Ungheria fortifica i suoi confini. Tra poco del Trattato di Schengen non resterà più nulla.

https://www.amnesty.org/en/documents/eur70/1579/2015/en/

http://www.bootsnall.com/articles/15-07/schengen-visa.html

 Gli sbarchi proseguono a ritmo ridotto anche in Sicilia, ma non se ne deve più parlare. Come non si deve più parlare dei minori stranieri non accompagnati, che comunque dopo qualche giorno scompaiono, per completare il loro percorso di viaggio.

http://www.grandangoloagrigento.it/immigrazione-sbarcati-89-migranti-a-lampedusa-stamattina-250-persone-trasferite-a-porto-empedocle/

 E si riscopre la categoria dei "migranti economici" da espellere, sempre utile in tempi di crisi per additare all'opinione pubblica un nemico interno.

http://www.politx.it/alfano-alla-camera-rimpatriare-i-migranti-economici/

http://www.leggo.it/NEWS/ITALIA/migranti_voli_charter_rimpatri_unione_europea/notizie/1430296.shtml

0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro