Powered by Blogger.

Archivio blog

Search

giovedì 3 marzo 2016

Un mese fa veniva ritrovato il corpo di Giulio Regeni. Le menzogne di stato e gli interessi economici stanno uccidendo anche la richiesta di verità e giustizia. Non dimentichiamo.



Come si era visto fin dai primi giorni del sequestro, il governo di Al Sisi prosegue in una opera sistematica di depistaggio sulle responsabilità per la terribile fine di Giulio Regeni, rapito e torturato a morte proprio mentre al Cairo erano in corso importanti contatti commerciali tra Italia ed Egitto, e si celebrava l'anniversario della "rivoluzione" del 2011. La lettera dei genitori di Giulio. Abbiamo tutti l'obbligo di non dimenticare, ma senza commemorazioni, con i fatti concreti e le scelte personali.

http://espresso.repubblica.it/attualita/2016/03/02/news/grazie-a-chi-ci-sta-vicino-i-genitori-di-giulio-regeni-scrivono-a-l-espresso-1.252389?ref=fbpe

http://www.amnesty.it/egitto-Verita-per-Giulio-Regeni

http://www.infoafrica.it/2016/02/02/ministro-sviluppo-economico-in-missione-al-cairo/

"Le entrate valutarie sono crollate dopo gli attacchi terroristici e le vicissitudini politiche. Ma il governo ha piani ambiziosi di crescita: il ministro Guidi sbarca al Cairo con decine di imprenditori in cerca di affari e nuove opportunità".

http://www.assomac.it/giornale/node/4935

Centinaia di persone intanto sono vittime in Egitto di sparizioni forzate, arresti informali e detenzioni stragiudiziarie, che sfociano regolarmente nella tortura e nella morte delle vittime. esattamente come è successo a Giulio.

https://cpj.org/2016/03/egyptian-journalist-alleges-torture-whereabouts-un.php

Egyptian journalist allegedly tortured, current location unknown - CPJ

http://en.aswatmasriya.com/news/details/15935

http://weekly.ahram.org.eg/News/15678/17/Journalists-on-hunger-strike-.aspx?

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/giulio-regeni-il-libro-denuncia-regime-di-torturatori-2402834/

Il governo italiano deve ritirare il suo ambasciatore dal Cairo,revocare gli accordi bilaterali di riammissione, e sospendere tutti gli accordi commerciali in corso con l'Egitto, fino a quando non saranno puniti i veri responsabili della morte atroce di Giulio e non saranno rimesse in libertà le centinaia di persone che, ancora in queste ore, stanno subendo lo stesso trattamento che gli è stato inflitto prima di essere barbaramente ucciso.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/03/02/giulio-regeni-egitto-consegna-solo-una-parte-dei-documenti-richiesti-dallitalia/2514082/

http://www.associazioneantigone.it/news/antigone-news/2923-regeni-antigone-e-cild-autorita-italiane-pongano-in-essere-atti-di-maggiore-impatto-politico

http://espresso.repubblica.it/attualita/2016/03/03/news/caso-regeni-in-egitto-155-scomparsi-e-77-casi-di-torure-nel-mese-di-febbraio-1.252568?ref=fbpe

http://espresso.repubblica.it/archivio/2016/03/03/news/caso-regeni-buio-di-stato-1.252547?ref=fbpe

Qualunque tentativo di depistaggio o di rimozione di questa tragedia, una tragedia personale, familiare e collettiva, sarà denunciato. Dovremo essere più forti e resistenti di chi usa gli interessi militari o la lotta al terrorismo, per giustificare il comportamento del governo di Al Sisi, soprattutto adesso che l'Egitto ed il suo uomo a Bengasi, il generale Haftar, diventano sempre più  importanti per l'intervento militare "di pace" in Libia. Un intervento che per adesso, per scelta del Presidente del Consiglio Renzi,  rimane affidato alla gestione dei servizi segreti, senza il coinvolgimento del Parlamento italiano.

http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=125380&%3Btypeb=0

http://www.antimafiaduemila.com/home/terzo-millennio/231-guerre/59080-la-terza-guerra-mondiale-e-alle-porte.html

d2d9e781-1cd0-43b4-a491-6088a6d42485

http://video.espresso.repubblica.it/tutti-i-video/libia-caracciolo-blitz-delle-forze-speciali-occidentali-sono-a-rischio/7914/7977?ref=fbpe

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Libia-Farnesina-forse-uccisi-due-dei-4-italiani-rapiti-f737816c-b22c-46d4-a2c5-ed90020cbe2d.html

Un intervento che per l'Italia potrebbe avere conseguenze devastanti, come è già devastante lo schieramento a fianco di un governo come quello egiziano, o come quello turco, che uccide ed imprigiona senza alcuna garanzia anche per i propri cittadini.

http://www.a-dif.org/2016/02/15/tortura-e-terrorismo-dallimpunita-dei-responsabili-alla-legittimazione-mediatica-della-guerra-permanente/

Anche in Turchia si arresta, si imprigiona e si uccide, al di fuori di qualsiasi legge. L'Europa dei diritti è morta anche a Cizre.

http://www.bbc.com/news/world-europe-35705880?SThisFB

0 commenti:

Posta un commento

Presentazione

Un blog perché la cronaca quotidiana non diventi assuefazione, per contrastare la rimozione di problemi che sono prodotto di scelte politiche e di prassi amministrative che si nascondono dietro le retoriche dell'emergenza e della sicurezza. Prima di Lampedusa, prima dello sbarco, cronache di viaggi che spesso terminano in tragedie, poi notizie raccolte nei luoghi di sbarco e di accoglienza, dove si diffonde la detenzione informale e dove i diritti fondamentali dei migranti vengono compressi da una discrezionalità che si sottrae a qualsiasi controllo giurisdizionale, infine testimonianze di viaggio verso altri paesi, per trovare quel futuro e quella dignità che lItalia non garantisce più. E dunque fatti, persone, non numeri o dati, un racconto quotidiano che diventa memoria, ma anche impulso per modificare, in Italia ed in Europa, il quadro legislativo e le procedure applicate.


Diritti sotto sequestro